Vai al contenuto

Le più belle Cascate da vedere in Abruzzo

    cascata di cusano
    Credits: AbruzzoTurismo

    Una cascata con un salto d’acqua imponente, o anche una serie di cascatelle che riempiono di rumore e di vita l’angolo tranquillo di un bosco lungo il corso di un torrente, spesso rappresentano la meta di un’escursione, ma possono anche comparire all’improvviso lungo il percorso, offrendo la scusa per una piccola deviazione con annessa pausa rinfrescante, o anche solo un paio di foto per immortalare le bellezza della sorpresa inaspettata.

    Di seguito alcune delle più importanti e belle cascate da visitare in Abruzzo.

    Cascata del Verde

    Sono le cascate del Rio Verde nel tratto che scorre nel territorio del comune di Borrello (provincia di Chieti). Si trovano all’interno dell’omonima Riserva Naturale Regionale, in una Zona Speciale di Conservazione (IT7140212) che si estende per circa 287 ettari. In particolare, le Cascate del Rio Verde sono famose per essere le più alte cascate perenni dell’Appennino, con l’acqua del torrente che, attraverso tre salti, (rispettivamente 40, 90 e 30 metri) precipita per oltre 200 metri d’altezza tra rocce calcaree e marne che poggiano su argille, fino a confluire nel sottostante fiume Sangro.

    Più info sull’apposita pagina dell’Oasi WWF.

    Cascata di San Giovanni

    Ci troviamo ancora nella provincia teatina, stavolta per la precisione nel comune di Guardiagrele e all’interno del Parco Nazionale della Majella. Le cascate si scoprono seguendo il percorso lungo il corso della Vesola.

    Link all’escursione che parte nei pressi di Guardiagrele: https://www.parcomajella.it/f2-anello-della-cascata-di-san-giovanni.htm

    Cascata di Cusano (o del Legjo)

    In provincia di Pescara e nel territorio del comune di Abbateggio. A seguito di eventi franosi avvenuti nel 2018, il percorso dell’escursione verso queste cascate è stato interdetto ai visitatori per motivi di sicurezza. Per essere sicuri della sua praticabilità, il consiglio è quello di mettersi in contatto preventivamente con il Comune di Abbateggio (qui il sito istituzionale).

    Gole del Salinello

    L’esplorazione di queste gole, create dall’omonimo fiume, permette di trovare lungo il suo corso anche delle piccole cascate che rendono ancora più suggestivo il paesaggio. La zona si trova nel comune di Civitella del Tronto, nella provincia di Teramo, in una riserva naturale protetta che fa parte del parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

    Più info qui: https://www.abruzzocamping.it/it/parchieborghi/5/la-riserva-naturale-gole-del-Salinello

    Cascata del Vitello d’Oro

    Torniamo nella provincia di Pescara e più precisamente nel territorio del comune di Farindola, che però si trova al confine con la provincia de L’Aquila e rientra nell’area del Parco Naturale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, al cui sito vi rimandiamo per maggiori informazioni (cliccate qui).

    Valle delle Cento cascate

    La suggestiva Valle delle Cento Cascate prende il nome dal numero delle cascatelle (circa 100) che il torrente Fosso dell’Acero alimenta nella sua vorticosa discesa tra i faggi secolari; l’area è punteggiata da stupendi fiori selvatici, tra cui diverse specie di orchidee. La partenza del percorso si trova a poco più di 2 km da Cesecastina, frazione del comune di Crognaleto.

    Più info qui: https://www.abruzzoturismo.it/it/la-valle-delle-cento-cascate

    Cascate del Torrente Parello

    Siamo nel comune di Quadri (CH) dove il torrente Parello si getta nel vuoto per 90 metri. La zona offre diversi percorsi, alcuni anche molto comodi da poter fare persino con il passeggino a seguito, quindi adatto alle famiglie con bambini anche molto piccoli. La maestosità della cascata si può apprezzare anche da una comoda terrazza che arriva davvero molto vicino all’acqua.

    Maggiori info a questo link.

    Queste sono alcune delle cascate più belle che potete trovare in Abruzzo. E voi? Ne conoscete delle altre?

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.